u839

 

In orbita intorno a Saturno non ci sono soltanto i noti anelli, ci sono undici lune e – al momento in cui s’apre la spettacolare azione di questo romanzo – ne viene scoperta una dodicesima. Sennonché l’aspetto della luna in questione non è esattamente quello di un satellite naturale, e il suo comportamento è abbastanza strano, per non dire piuttosto allarmante… per non dire estremamente pericoloso… Un capolavoro di invenzione e di suspense scritto da un nuovo autore americano che Isaac Asimov ha definito senz’altro un nuovo Heinlein.

Titano è il primo libro di una trilogia di fantascienza dello scrittore americano John Varley. Il romanzo, pubblicato da Mondadori nella collana Urania nel 1980, racconta di una spedizione esplorativa effettuata da una navicella spaziale, il Ringmaster, comandata a sua volta da Cirocco Jones, una donna capitano. Durante una ricognizione sul sistema di Saturno il capitano ed il suo equipaggio si imbatteranno in uno strano corpo celeste, che denomineranno “Temi”; avvicinandosi a quest’ultimo per scoprirne di più verranno attaccati da un essere non definito e catturati. Si risveglieranno più tardi proprio su Temi e scopriranno di essere tutti profondamente cambiati. Andando alla ricerca di una wizard02spiegazione per l’inaspettato attacco e di un modo per tornare sulla Terra, si imbatteranno in esseri di tutti i tipi: centauri, creature a forma di dirigibile, angeli, ecc.

Il romanzo, pur essendo stato scritto da un uomo, è fortemente femminista e mostra la maggioranza dei personaggi femminili come forti, coraggiosi e determinati, mentre i personaggi maschili appaiono essere perlopiù deboli, inutili o violenti.
Cirocco in particolare si vedrà contesa fra l’amore di Bill, uomo con cui aveva una relazione sul Ringmaster e Gaby, che si accorgerà di amarla una volta risvegliatasi su Temi. E’ sorprendente che entrambi i temi, femminismo ed omosessualità, siano stati trattati dall’autore con un approccio assolutamente naturale e privo di pregiudizi.

Quello tra Cirocco e Gaby, però, non è un rapporto alla pari e a tratti sembrerà trattarsi di un amore unilaterale. Nel romanzo sono presenti diverse scene di tenerezze e di sesso, ma Cirocco, fino alla fine, non sembrerà essere molto presa da Gaby, anche se la loro relazione sarà sempre in evoluzione, fino alla fine del libro. Non conoscendo il seguito posso solo sperare che negli altri volumi della trilogia il loro amore possa manifestarsi 2201936855_fb2060b337appieno!

La vicenda si focalizza principalmente sulla scoperta di Temi, dei suoi abitanti e dei misteri che l’avvolgono, mostrando con grande perizia l’ecosistema del pianeta ed intervallando elementi di grande interesse e particolarità ad altri un po’ grotteschi e spaventosi; la relazione tra le due donne, pur avendo abbastanza rilevanza, non è tuttavia l’argomento principale del libro. Per questo motivo possiamo dire che in una scala da 1 a 5 la presenza lesbica sia di 2.

La lettura risulta procedere un po’ a rilento durante le prime 30 pagine, ma subisce poi un forte cambiamento di ritmo, esercitando sul lettore un’attrazione magnetica tale da non essere più in grado di separarsi dal libro. Le ultime 100 pagine, in particolare, coinvolgono a tal punto da poter essere lette a gran velocità, quasi senza accorgersene.

Per le tematiche contenute nel romanzo, che si rivela essere un abile miscuglio tra fantascienza e fantasy, consiglierei il libro solo ad appassionat* del genere.

Il libro è fuori produzione, ma è facilmente reperibile su siti come eBay o Comprovendolibri.it a prezzi davvero irrisori.

La mia valutazione finale è di 4 su 5.

Link al libro nella nostra libreria virtuale

-Paola Cissnei-

 

 

Annunci