arton66239

Nell’America di oggi, ossessionata dal successo, dalla celebrità mediatica, dalla perfezione del corpo, può accadere che una personal trainer di Miami Beach finisca sotto i riflettori della televisione per aver disarmato e immobilizzato un uomo, grazie a una testimone che ha avuto la prontezza di riprendere tutto con il telefonino. Le due donne sono Lucy Brennan, l’eroina sportivissima e salutista, e Lena Sorenson, artista bulimica in crisi d’ispirazione. Dopo quell’incontro fortuito, l’obesa Lena si affida a Lucy per tornare in forma, non perché lo desideri ma solo perché non riesce a togliersela dalla testa. Sviluppano così un attaccamento morboso, una dipendenza psicologica tinta di sadomasochismo non dissimile dal legame tra le gemelle siamesi quindicenni dell’Arkansas che impazzano su tutti i canali tv: una rivendica il diritto di avere una vita sessuale e l’altra si rifiuta di assecondarla, mentre il grande pubblico, mascherandosi dietro il dibattito morale, segue la vicenda con interesse voyeuristico. Ma in questo nostro mondo così volubile ci vuol poco perché le vittime diventino carnefici, i magri ingrassino e le star improvvisate vengano affossate dalle malelingue… Tra violenze, ritorsioni, depravazione e manipolazione, tra sesso e cibo a volontà, Irvine Welsh affronta le grandi contraddizioni della società attuale.

Irvine Welsh, celebre soprattutto per il suo Trainspotting, ambienta il suo ultimo romanzo in America, a Miami, dipingendo con crudezza e oggettività tutti i controsensi e gli eccessi della società americana odierna. Lo fa tramite la sua protagonista, Lucy Brennan, una personal trainer disincantata dal mondo, estremamente critica ed incazzata… una vera stronza.

I pensieri di Lucy sono assolutamente irriverenti, crudeli, sfacciati e comunque terribilmente sinceri al punto che molto spesso non riesce possibile non trattenere un risolino. Eppure, questo personaggio così sicuro di sé e così arrogante, nasconderà più di un’ombra nel suo profondo e sarà l’incontro con Lena Sorenson, un’artista obesa, a cambiarle la vita per sempre. Far dimagrire Lena, infatti, diventerà l’ossessione di Lucy, al punto che quest’ultima si spingerà fino al limite estremo per riuscire nella sua impresa.

La presenza lesbica in questo libro è 18300182elevatissima, ma non aspettatevi romanticismo sdolcinato o tenere dichiarazioni d’amore. Welsh non ne è il tipo.

Chi già conosce lo stile di questo scrittore saprà sicuramente di cosa sto parlando, per gli/le altri/e sarà sicuramente una grandiosa sorpresa scoprirlo.

Le scese di sesso descritte dall’autore con grande realismo e vividezza risultano essere fortemente volgari e rozze, sporche, ma allo stesso tempo contengono una grande carica erotica, decisamente apprezzabile.

La vita sessuale delle gemelle siamesi è, insomma, un romanzo estremamente dissacrante e “cattivo”, ma incredibilmente profondo e umano, con numerosi insegnamenti al suo interno.

Il finale, definito da molti come “eccessivamente buonista”, mi è risultato personalmente essere di grande impatto ed assolutamente perfetto per la conclusione della vicenda del romanzo.

Ho amato follemente questo libro, dal quale non riuscivo letteralmente a staccarmi, per cui il mio invito è quello di recarvi nella libreria più vicina e di acquistarlo!

La mia valutazione finale è di: 5 su 5.

Potete trovare il libro in qualsiasi libreria e bookstore online.

Link al libro nella nostra libreria virtuale

 

-Paola Cissnei-

Annunci