Lelle pag 001-122:Restauro pag 001-164

Un manuale colto, ironico, completo sul comportamento delle donne e sull’omosessualità femminile, un tema oggi al centro dell’attenzione dei mass media, ma trattato quasi sempre con una visuale “al maschile” e poco vissuto in una tematica “lesbica” nel quale l’autrice ha cercato di rappresentare la realtà che ci circonda in modo semplice, usando un linguaggio diretto e scorrevole allo scopo di renderlo di gradevole lettura. È una raccolta delle tematiche lesbiche più diffuse, sviluppate attraverso approfondimenti presentati con scorrevolezza ed ironia: dalla presa di coscienza della propria omosessualità alla seduzione, dall’amore alla vita di coppia, e ancora, luoghi di ritrovo, coming out e visibilità. “Miti” propriamente lesbici, creati dalle donne sulle donne. Attraverso l’espediente narrativo delle esperienze raccontate dalle protagoniste, propone una testimonianza del “sentire” delle donne, dai sentimenti più intimi agli aspetti più banali delle mode del momento, alla scoperta di un mondo lesbico spesso sommerso, celato o ancor peggio, distorto da false interpretazioni. Un “work in progress”, un “luogo” che le donne omosessuali stanno via via costruendo in questi anni, semplicemente vivendo senza paura, senza vergogna, ma con coraggio e determinazione. Inoltre molte delle raccomandazioni scritte dalle donne per le donne valgono anche per gli uomini verso le donne.

Il libro di Laura Sartori è un vero e proprio manuale di sopravvivenza lesbica, rivolto soprattutto a chi ha da poco scoperto la propria omosessualità, ma non solo. Con questo saggio, l’autrice prende per mano la lettrice, che sia essa una “novella” lesbica o una “veterana” e la guida passo per passo nel mondo LGBT, dispensando consigli, indicazioni (sia ironiche che più serie) ed anche fornendo cenni storici intriganti e appassionanti, il tutto con leggerezza e semplicità, instigando una fortissima curiosità di approfondire gli argomenti trattati (in particolare, ho apprezzato moltissimo il capitolo su Butch e Femme!).

Altro elemento di grande rilievo nel manuale è lo spazio a diversi dibattiti come quelli sull’abbigliamento, la visibilità o l’utilizzo di sex toys, tanto per citarne alcuni. L’autrice ha infatti raccolto vari punti di vista su ognuna delle questioni più importanti nel mondo lesbico ed è davvero molto interessante notare come possano essere variegate e differenti le prese di posizione delle intervistate, senza che ce ne siano necessariamente di giuste o sbagliate.

Nell’ultimo capitolo del libro, l’autrice ha stilato un elenco molto utile di tutte le località turistiche LGBT italiane, dividendole in destinazioni declinanti, stazionarie ed in crescita. Quello che però a mio parere manca, è una sezione dedicata a consigli su film e libri lesbici cult che, se fosse stata inserita, avrebbe reso il manuale veramente completo.

Nonostante questa leggera mancanza, il libro di Laura Sartori risulta essere un lavoro molto apprezzabile di cui consiglio vivamente la lettura; a chi ha scoperto da poco di sè per iniziare ad orientarsi nel mondo lesbico, a chi crede di conoscere già tutto quanto per ricredersi e riderne su ed anche alle amiche etero, qualora fossero curiose di saperne di più su di noi.

La mia valutazione finale è di: 4 su 5.

Il libro è facilmente reperibile e potete acquistarlo in qualsiasi libreria previa prenotazione o su bookstore online.

Link al libro nella nostra libreria virtuale

-Paola Cissnei-

Annunci